Attività

La “Fondazione Nesi” è costituita per promuovere la conoscenza, lo studio e l’approfondimento dell’opera e del pensiero di don Alfredo Nesi, Educatore e Parroco, con particolare riguardo al valore di orientamento e di ricerca per l’educazione aperta e permanente delle esperienze educative e socio-culturali del Villaggio Scolastico di Corea – istituzione sperimentale del Ministero della Pubblica Istruzione – a Livorno, di Rovezzano e di Rifredi a Firenze e del Centro socio-educativo-sanitario di Jurema in Brasile.

La Fondazione intende nello specifico raccogliere e archiviare il materiale di don Nesi, promuovendone catalogazione, edizione, stampa e diffusione;

A tal fine, la Fondazione potrà:
– svolgere attività di documentazione, di studio di scambio e di formazione;
– promuovere, seguire e sostenere gli studi, le ricerche, e le attività in collegamento con l’opera di don Nesi e con l’esperienza del Villaggio Scolastico Sperimentale di Corea;
– promuovere pubblicazioni, organizzare incontri, convegni, conferenze, impegni di ricerca e di lavoro;
– avviare e consolidare la costituzione di una biblioteca/mediateca;
– istituire borse di studio e di lavoro, anche al fine di rendere disponibili e fruibili i risultati delle attività, delle ricerche e degli studi legati all’opera e al pensiero di padre Alfredo Nesi, come a quelli legati all’esperienza del Villaggio Scolastico Sperimentale di Corea;
– avvalersi, nelle più diverse forme che saranno giudicate idonee, della collaborazione di tutte le istituzioni scientifiche, di studio, di lavoro e di impegno, come di tutti gli enti pubblici e di privati interessati e competenti;
– attivare collegamenti progettuali e di lavoro, anche al fine di conseguire fondi e sostegni per l’attuazione delle proprie attività, sia direttamente che attraverso soggetti esterni, con altre realtà istituzionali, scientifiche, culturali e sociali.

A partire dall’anno 2010, la Fondazione proporrà l’insieme delle finalità suddette attraverso l’elaborazione di “Progetti Nesi” annuali o pluriennali. Quale intelaiatura concettuale dei “Progetti”, si definiranno iniziative quali:
– l’istituzione di un “Premio Nesi” mirato alla valorizzazione di persone e/o di movimenti che si siano distinti nel campo dell’emancipazione personale e delle comunità attraverso attività socio-educativo-culturali;
– l’apertura agli studiosi e al pubblico della biblioteca/mediateca e dell’archivio;
– la promozione di ricerche di studio anche in collegamento con università ed istituti di ricerca;
– la pubblicazione degli scritti di don Nesi.